Home Apple Apple equipaggerebbe il suo prossimo MacBook con un processore ARM con 12...

Apple equipaggerebbe il suo prossimo MacBook con un processore ARM con 12 core

- Advertisement -

Tre settimane fa, abbiamo pubblicato un articolo su un rapporto di Ming Chi Kuo, analista di punta di TF International Securities, specialista in perdite e previsioni su Apple. In questo documento, ha affermato che l’azienda di Cupertino dovrebbe iniziare nel 2021 la commercializzazione di MacBook dotato di chipset progettati internamente . Una voce che circola da oltre un anno e che i primi computer equipaggiati arriveranno quest’anno . Attualmente, tutti i computer Apple, Mac o MacBook, sono dotati di processori Intel Core i .

Oggi, una seconda fonte conferma le informazioni. È trasmesso dall’agenzia di stampa economica Bloomberg. E ribadisce che i primi computer arriveranno l’anno prossimo. Questa nuova fonte offre anche alcuni dettagli aggiuntivi. Innanzitutto, non riguarderebbe solo i MacBook, ma anche i Mac. Almeno un modello sarebbe equipaggiato nel 2021 . E non sarebbe il successore di un MacBook esistente.

Chipset ARM inciso in 5 nm

Secondo informazione, tre processori , il cui nome in codice sarebbe Kalamata (in riferimento alla città greca), sarebbero in fase di sviluppo, il che implica che questo sarà solo un inizio. Tutti i chipset attualmente in fase di studio si baserebbero sull’A14 , il SoC che equipaggerà la serie iPhone 12 di cui parliamo regolarmente nelle nostre colonne. Ciò significa che sarebbe stato inciso a 5 nm da TSMC e che avrebbero usato un’architettura ARM. Ricordiamo che Qualcomm sviluppa da oltre due anni una gamma di Snapdragon che rende Windows compatibile con ARM.

Le ultime informazioni, i chipset di Apple destinati a Mac sarebbero molto più potenti di quelli per iPhone o iPad (anche Pro). I chipset sarebbero stati equipaggiati con dodici cuori, inclusi otto cuori molto potenti , soprannominati Firestorm, e altri quattro più frugali , chiamati Icestorm. Il numero di core dell’applicazione scenderebbe da 2 o 4 a seconda del modello a 12 . La differenza è enorme Tuttavia, la fonte afferma che il primo chipset fatto in casa di Apple per Mac sarebbe molto meno potente di quelli forniti da Intel. L’indipendenza non è quindi per domani.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,112FansLike
26FollowersFollow

Altre news