Home Apple Apple equipaggerebbe il suo prossimo MacBook con un processore ARM con 12...

Apple equipaggerebbe il suo prossimo MacBook con un processore ARM con 12 core

Tre settimane fa, abbiamo pubblicato un articolo su un rapporto di Ming Chi Kuo, analista di punta di TF International Securities, specialista in perdite e previsioni su Apple. In questo documento, ha affermato che l’azienda di Cupertino dovrebbe iniziare nel 2021 la commercializzazione di MacBook dotato di chipset progettati internamente . Una voce che circola da oltre un anno e che i primi computer equipaggiati arriveranno quest’anno . Attualmente, tutti i computer Apple, Mac o MacBook, sono dotati di processori Intel Core i .

Oggi, una seconda fonte conferma le informazioni. È trasmesso dall’agenzia di stampa economica Bloomberg. E ribadisce che i primi computer arriveranno l’anno prossimo. Questa nuova fonte offre anche alcuni dettagli aggiuntivi. Innanzitutto, non riguarderebbe solo i MacBook, ma anche i Mac. Almeno un modello sarebbe equipaggiato nel 2021 . E non sarebbe il successore di un MacBook esistente.

Chipset ARM inciso in 5 nm

Secondo informazione, tre processori , il cui nome in codice sarebbe Kalamata (in riferimento alla città greca), sarebbero in fase di sviluppo, il che implica che questo sarà solo un inizio. Tutti i chipset attualmente in fase di studio si baserebbero sull’A14 , il SoC che equipaggerà la serie iPhone 12 di cui parliamo regolarmente nelle nostre colonne. Ciò significa che sarebbe stato inciso a 5 nm da TSMC e che avrebbero usato un’architettura ARM. Ricordiamo che Qualcomm sviluppa da oltre due anni una gamma di Snapdragon che rende Windows compatibile con ARM.

Le ultime informazioni, i chipset di Apple destinati a Mac sarebbero molto più potenti di quelli per iPhone o iPad (anche Pro). I chipset sarebbero stati equipaggiati con dodici cuori, inclusi otto cuori molto potenti , soprannominati Firestorm, e altri quattro più frugali , chiamati Icestorm. Il numero di core dell’applicazione scenderebbe da 2 o 4 a seconda del modello a 12 . La differenza è enorme Tuttavia, la fonte afferma che il primo chipset fatto in casa di Apple per Mac sarebbe molto meno potente di quelli forniti da Intel. L’indipendenza non è quindi per domani.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,100FansLike
26FollowersFollow

Altre news