Home Android Microsoft aiuta Chromium a supportare dispositivi a doppio schermo

Microsoft aiuta Chromium a supportare dispositivi a doppio schermo

- Advertisement -

I browser basati su Chromium, ovvero Edge e Chrome, sarebbero nativamente compatibili con i terminali a doppio schermo. Il sito Chromium Gerrit ha effettivamente notato la menzione di un’emulazione per due schermi su Chromium. Inoltre, Microsoft, da parte sua, sta lavorando attivamente alla compatibilità di questi cosiddetti dispositivi a “doppio schermo”.

Concretamente, ciò significa che i browser Edge di Microsoft e i browser Chrome di Google sfrutteranno appieno le due schermate. Chromium Gerrit spiega che sarà possibile utilizzare i due display di un terminale sia in orizzontale che in verticale senza che un possibile bordo interferisca con la visione. Allo stesso modo, vengono visualizzati nuovi pulsanti software per facilitare la navigazione. Infine, Chromium ora gestisce la rotazione del dispositivo.

Dual Screen
Dual Screen

Per il momento, questa aggiunta riguarda due terminali Android, Surface Duo e Galaxy Fold. Anche i dispositivi futuri su Windows 10X, anch’essi dotati di due schermi, saranno interessati da questo supporto.

Il futuro appartiene a due display?

Microsoft ha presentato i suoi primi due dispositivi a doppio schermo in una conferenza alla fine del 2019: Surface Duo e Surface Neo. Il primo è uno smartphone con Android, mentre il secondo è un PC con Windows 10X, una versione modificata del sistema operativo con lo stesso nome ma adatta a doppio display. Il telefono è ancora programmato per la fine del 2020, il che non è il caso del ritardato Surface Neo.

Questi due terminali hanno la forma di due schermi in grado di piegarsi su se stessi, allo stesso modo di uno specchio tascabile. Microsoft non è l’unica a lavorare su prodotti con più display (con due schermi o una sola piegatura), tutt’altro. Il CES ci ha permesso di scoprire il Dell Ori e il Duet , due concept PC che vanno in questa direzione, così come l’ Horseshoe Bend , un altro concetto ma presentato da Intel.

Negli anni a venire, potremmo vedere questo tipo di prodotti colpire il mercato, quindi è naturale che Chromium e Microsoft li preparino.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,108FansLike
26FollowersFollow

Altre news