Home Apple iPhone 12: l'assenza di cuffie nelle confezioni aumenta le vendite degli Airpods

iPhone 12: l’assenza di cuffie nelle confezioni aumenta le vendite degli Airpods

- Advertisement -

L’iPhone 12 non ha le cuffie o un caricabatterie nella confezione . Apple vuole mettere l’ecologia realizzando scatole più piccole non includendo oggetti che gli utenti potrebbero già possedere. Ma la mossa ha una conseguenza non voluta: le vendite delle cuffie del marchio potrebbero esplodere.

Infatti, il sito di Digitimes indica che Apple potrebbe trarre vantaggio da questa decisione, sia a immagine (questo la rende più verde) ma anche finanziariamente. Le cuffie Beats Flex, presentate insieme allo smartphone e rilasciate il 23 ottobre, partono alla grande, anche meglio del previsto. Inoltre, le previsioni vedono che queste buone vendite continueranno fino alla prima metà del 2021.

Anche gli AirPods ne traggono vantaggio

Le Beats Flex non sono le uniche a beneficiare dell’assenza di cuffie, poiché anche gli AirPod beneficiano dell’effetto iPhone 12. Il prodotto dovrebbe infatti continuare a vendere bene fino alla fine dell’anno. Un fatto interessante, dato che queste cuffie in genere vedono il calo delle vendite nel quarto trimestre, con gli acquirenti di iPhone che utilizzano le cuffie fornite nella confezione. Come promemoria, gli AirPods sono i leader nel campo delle cuffie TrueWireless, con una quota di mercato del 35%.

Infine, secondo Digitimes, potrebbe essere che la manovra di Apple ispirerà la concorrenza in futuro. Perché oltre a dare un’immagine green a un marchio, l’assenza di cuffie e caricatori permette di vendere questi prodotti insieme, ma anche di risparmiare spazio con scatole più piccole e quindi costi di trasporto ridotti.

Pertanto, i produttori in competizione con Apple potrebbero scommettere molto sulle loro cuffie TrueWireless in seguito, che saranno sicuri di vendere in grandi quantità, gli acquirenti non saranno equipaggiati quando avranno i loro telefoni. La produzione totale potrebbe aumentare dell’80% rispetto al 2020 per raggiungere 43,8 milioni di unità.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
26FollowersFollow

Altre news