Home Mobile Samsung si unisce al club delle aziende pronte a salvare Huawei

Samsung si unisce al club delle aziende pronte a salvare Huawei

- Advertisement -

Il 15 settembre Washington ha decretato nuove sanzioni contro Huawei . Nella lista nera da maggio 2109, il gruppo cinese si è trovato tagliato fuori dalla maggior parte dei suoi fornitori , tra cui TSMC, Qualcomm, Micron, Sony e persino Samsung. Quest’ultimo non aveva più il diritto di fornire schermi AMOLED all’azienda cinese.

Secondo un rapporto dei nostri colleghi di Reuters, Samsung Display, la filiale dedicata alla produzione di schermi, ha appena ottenuto un’esenzione che le consente di tornare a fare trading con Huawei . Citando una fonte a conoscenza della questione, Reuters afferma che Samsung Display è in grado di vendere alcuni pannelli OLED al gruppo cinese.

Samsung Display potrebbe presto fornire schermi OLED a Huawei

Tuttavia, non tutto è ancora vinto. Per riprendere l’attività con Huawei, anche altre società della catena di fornitura dei display Samsung devono ottenere una licenza dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti . Queste aziende producono i componenti necessari per la produzione di display OLED. Senza una licenza per i propri fornitori, Samsung Display rimane in un vicolo cieco.

Inoltre, Samsung Electronics non è ancora autorizzata a fornire DRAM e chip NAND a Huawei . L’esenzione ottenuta riguarda solo Samsung Display. Samsung Electronics è ancora sotto embargo statunitense fino a nuovo avviso. Non sorprende che il gigante di Seoul abbia presentato una richiesta di rinuncia al Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per vendere i suoi chip al gruppo cinese. Finora senza successo. In effetti, la maggior parte delle richieste di licenza vengono automaticamente rifiutate da Washington.

Altri fornitori di punta di Huawei, tuttavia, sono riusciti a negoziare una licenza simile. Sony ha così ottenuto un’esenzione che le consente di fornire sensori fotografici per smartphone a Huawei. Si dice che anche diversi produttori di chip per computer stiano per ottenere una licenza per la vendita a Huawei . Sembrerebbe quindi che le sanzioni contro il gruppo cinese si stiano gradualmente allentando.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,108FansLike
26FollowersFollow

Altre news