Home News Cyberpunk 2077: dopo 175 ore, uno sviluppatore non ha ancora finito il...

Cyberpunk 2077: dopo 175 ore, uno sviluppatore non ha ancora finito il gioco

- Advertisement -

Łukasz Babiel, uno sviluppatore QA di CD Projekt RED, lo studio polacco responsabile di questo progetto molto ambizioso, ha effettivamente trascorso 175 ore di gioco scegliendo il percorso di partenza di Nomad … e non l’ha ancora finito.

Più piccolo di The Witcher 3 , ma molto più denso

Iniziando la partita con Way of the Nomad, uno specialista del trasporto merci allevato da Mad Max che inizia nelle Badlands intorno a Night City, Łukasz Babiel ha condiviso su Twitter lo stato dei suoi progressi dopo 175 ore di gioco.

Per sua stessa ammissione, non ha nemmeno provato a completare il gioco al 100%, ma si è piuttosto divertito a continuare l’avventura attraverso le sue varie peregrinazioni nell’open world di Cyberpunk 2077.

CD Projekt RED aveva precedentemente annunciato che l’area di Night City era meno estesa di quella di The Witcher 3 , escluse le estensioni, ma più focalizzata sulla verticalità.

Lo studio aveva anche avvertito che la storia principale di Cyberpunk 2077 è più breve, ma sembra che le doppie cifre siano state aggiornate alle missioni secondarie e alle varie attività che Night City ha da offrire.

Nell’episodio 5 di Night City Wire, è stato annunciato che alcuni fortunati e fortunati prescelti sono stati in grado di giocare a Cyberpunk 2077 per 16 ore. Hanno riferito che il solo prologo del gioco ha richiesto tra le 4 e le 6 ore.

Molti contenuti e ottima rigiocabilità

Anche se CD Projekt RED è stato particolarmente loquace su cosa aspettarsi dai giocatori il 10 dicembre, lo studio sembra avere molte carte nella manica.

Se siamo riusciti a scoprire molti quartieri di Night City, le bande che imperversano lì, una moltitudine di armi, veicoli, opzioni di personalizzazione e tanti altri elementi del gioco, lo studio ha più volte insistito sul fatto che era solo la punta dell’iceberg.

Insieme a questo un enorme potenziale di rigiocabilità in termini di costruzione del personaggio o risultati delle diverse scelte che V, il protagonista, dovrà affrontare, possiamo facilmente capire che Cyberpunk 2077 rischia di mandare in frantumi alcune vite sociali, soprattutto durante questa particolare crisi sanitaria. .

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,112FansLike
26FollowersFollow

Altre news