Home News Oltre 300.000 account Spotify sono stati compromessi a causa di varie perdite...

Oltre 300.000 account Spotify sono stati compromessi a causa di varie perdite di dati

- Advertisement -

I ricercatori di cyber security di VPN Mentor hanno scoperto che un database avrebbe fatto trapelare circa 350.000 account Spotify. Al momento, non è chiaro come gli hacker siano riusciti a mettere le mani sui nomi utente e le password contenuti in questo database di oltre 70 GB.

Da parte di VPN Mentor, spieghiamo: ”  Abbiamo subito stabilito che non si trattava di una fuga di notizie o di un hack proveniente da Spotify perché questo database apparteneva a terze parti che erano riuscite ad accumulare illegalmente e-mail e parole da pass che dava accesso reale a questi account gratuiti e premium  ”.

Tuttavia, sembra che gli account in questione siano stati utilizzati principalmente per alimentare un servizio di streaming pirata, o addirittura per gonfiare artificialmente le tracce di alcuni artisti.

Spotify ha già lanciato un sistema di reimpostazione progressiva della password.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,110FansLike
26FollowersFollow

Altre news