Home Console Uno smontaggio del DualSense dalla PS5 mostra come funzionano i suoi trigger

Uno smontaggio del DualSense dalla PS5 mostra come funzionano i suoi trigger

- Advertisement -

Non ci sono più giorni da aspettare ora prima dell’arrivo di PS5 e PS5 Digital Edition . Previsti per il 19 novembre 2020 in Italia, i preordini della PS5 potrebbero finalmente essere consegnati prima in Europa . In ogni caso, questo è ciò che suggerisce un’e-mail automatica inviata da un rivenditore tedesco ai clienti.

In attesa di un possibile intervento da parte di Sony, media e YouTuber continuano ad esaminare da tutte le angolazioni la PS5 e il suo controller, il DualSense . Questo è particolarmente vero per il sito TronicsFix, specializzato nella riparazione di controller di gioco e console. Sul loro canale YouTube ufficiale, si sono divertiti a sezionare il DualSense pezzo per pezzo. L’opportunità per noi di scoprire alcuni piccoli segreti a riguardo.

Dopo aver lottato con il guscio per alcuni istanti, Steve Porter si sofferma per alcuni minuti sulla batteria del DualSense. Non sorprende che notiamo che la batteria del DualSense è più grande di quella del DualShock 4. Logicamente, la capacità della batteria è stata rivista al rialzo da Sony, poiché si passa da 1000 mAh a 1560 mAh.

Come forse saprai, DualSense ha due nuove funzionalità di punta: trigger adattivi e feedback tattile . Questo smantellamento ci permette di vedere i due motori incaricati di produrre le famose vibrazioni propagandate da Sony. Anche in questo caso, i motori sono molto più grandi di quelli utilizzati sul DualShock 4, come puoi vedere nell’immagine sotto.

Poi vengono i trigger adattivi. Una volta smontata la parte, notiamo che questi nuovi grilletti sono composti da un piccolo ingranaggio in plastica, che quando gira, permette di cambiare l’angolo di una parte specifica. A seconda dell’angolo adottato, la resistenza del grilletto aumenterà o diminuirà. Per scoprire come regolare questa resistenza, il grilletto ha un circuito sul retro che ospita un potenziometro.

Anche se l’operazione sembra facile quando guardi il video, Steve Porter di TronicsFix ti ricorda che non è consigliabile smontare il controller. In primo luogo, è il modo migliore per perdere la garanzia del produttore e, come ama sottolineare, il DualSense è come “ la tecnologia più moderna, non è progettata in modo che gli utenti possano ripararla o ripararla facilmente. armeggiare da soli ”. 

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,112FansLike
26FollowersFollow

Altre news