Home Hardware MSI ha avuto 40 casi di RTX 3090 rubati per un valore...

MSI ha avuto 40 casi di RTX 3090 rubati per un valore di 280.000 euro

- Advertisement -

Commercializzata dallo scorso settembre, la nuova gamma RTX di Nvidia ha registrato un entusiasmo senza precedenti. Se l’ RTX 3080 è stata subito oggetto di carenza , anche la sua sorella maggiore è oggetto di tutta l’invidia. Certamente l’ RTX 3090 è dedicato ai giocatori più ricchi e duri a morire.

Ma il suo prezzo elevato è sufficiente anche a suscitare l’interesse dei più disonesti, come testimonia questo evento appena accaduto in un magazzino del produttore MSI. La scorsa settimana, il produttore è stato derubato di scatole piene di RTX 3090 .

MSI ha avuto più di 220 valigie piene di RTX 3090 rubate

A differenza della sua sorellina, l’ RTX 3090 non è esaurito. Ma la versione base, quella commercializzata ufficialmente da 1.549 euro, è quasi introvabile . È quindi necessario optare per un modello custom, come proposto da MSI. In questo caso il conto aumenta, poiché troviamo questo tipo di tessera intorno ai 1850 – 2000 €. E anche in questo caso, non è sempre facile metterci le mani sopra, le scorte sono così sottili.

In un memo trapelato sul web, MSI dichiara di essere stato rubato una grossa scorta di RTX 3090. Se il produttore non approfondisce i dettagli, sembra che si tratti di una quarantina di case, ovvero 224 schede grafiche più precisamente. Il valore del furto è stimato in 2.200.000 di yuan, ovvero 277.850 euro .

Viene offerta una ricompensa a chiunque troverà l’RTX 3090

Nessuna informazione sul funzionamento dei ladri è stata divulgata. MSI specifica che l’intera area di spedizione dello stabilimento è dotata di un sistema di videosorveglianza . Inoltre, l’azienda ispeziona frequentemente i camion in entrata e in uscita dai suoi magazzini. Ma le sue indagini per il momento non sembrano aver fruttato nulla. MSI ritiene che solo un insider avrebbe potuto rubare le schede grafiche.

MSI ha ovviamente avvertito la polizia e offre una ricompensa di 100.000 yuan, ovvero 12.650 euro , a chi aiuterà a ritrovare le carte rubate. Infine, il costruttore aggiunge che “chiederà clemenza” nei confronti di chiunque sia coinvolto nel caso, ma che gli permetterà di recuperare la sua preziosa RTX 3090.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
26FollowersFollow

Altre news