Home News CES 2021: Nvidia lancia le schede GeForce RTX 3060, 3070 e 3080...

CES 2021: Nvidia lancia le schede GeForce RTX 3060, 3070 e 3080 per laptop

- Advertisement -

Lo scorso settembre, Nvidia ha lanciato la sua nuova generazione di schede grafiche RTX 3000 , destinate ai PC desktop. Il marchio californiano lo sta ora lanciando nel mondo dei laptop annunciando l’arrivo degli RTX 3060, 3070 e 3080 sui laptop dedicati al gaming.

A partire dal 26 gennaio, più di 70 laptop di tutte le marche offriranno queste nuove schede che sostituiranno la vecchia serie RTX 2000. Questa generazione è ovviamente sinonimo di un innegabile aumento di potenza. Con l’RTX 3060 possiamo quindi sperare di giocare a 90 frame al secondo con ray-tracing attivato, il tutto in 1080p. Nel suo video di presentazione, Nvidia specifica che un PC dotato di RTX 3060 è 1,3 volte più veloce di una PS5. Non significa molto, ma almeno siamo sicuri che girerà le ultime grandi partite del momento in modalità “ultra” .

Il ray-tracing è democratizzato sui cellulari

Un PC con una scheda RTX 3070 sarà 1,5 volte più potente di un laptop con un RTX 2070 e Nvidia promette di giocare a 90 frame al secondo a 1440p qui. Infine, l’RTX 3080 fa ovviamente parte del gioco sui laptop per prestazioni ottimali che superano facilmente i 100 FPS a 1440p con ray-tracing abilitato.

Le nuove schede utilizzano la terza generazione del famoso design Max-Q che consente un grande guadagno di finezza pur essendo ragionevole in termini di resa termica. Offre alcune nuove funzionalità che i produttori possono utilizzare, come Dynamic Boost 2.0, che consente di gestire i consumi tra CPU e GPU. Allo stesso modo, notiamo l’aspetto della BARRA ridimensionabile , che consente alla CPU di utilizzare tutta la memoria della scheda grafica. È l’equivalente Nvidia del SAM (Smart Access Memory) di AMD, introdotto con la serie RX6000. Infine, il Whispermode è tornato nella versione 2.0 e consente una migliore gestione intelligente della ventilazione.

Per dimostrare la potenza della sua nuova gamma, e più specificamente dell’RTX 3080, Nvidia ha rilasciato un breve video in cui un uomo lancia Flight Simulator su una configurazione a tre schermi. Dopo pochi minuti di gioco, ci rendiamo conto che non è su un grande PC desktop, ma su un Razer Blade 15 con un RTX 3080.

Più di 70 PC equipaggiati

Razer non sarà l’unico produttore a offrire presto computer equipaggiati, tutt’altro. Più di 70 referenze di marche diverse sono già offerte sui siti dei commercianti. Tra questi possiamo citare Acer che ha presentato sulla scia il suo nuovo Nitro 5 . Equipaggiato con un Ryzen 7 e un RTX 3060, questo PC da 17 pollici sarà venduto a 1399 euro. Anche Asus è in gioco con la sua gamma ROG. Gli Strix 15 e 17 saranno così equipaggiati con queste nuove schede, che non saranno troppo per sfruttare lo schermo a 300 Hz del modello più costoso. Alienware ha svelato i suoi m15 e m17, anch’essi equipaggiati.

Altri produttori vengono aggiunti all’elenco, come MSI, Lenovo o Razer. Nvidia ha annunciato che i laptop dotati di RTX 3060 avranno un prezzo di partenza di $ 1.000, mentre quelli con un RTX 3070 saranno a un minimo di $ 1.300. Per beneficiare di un laptop con un RTX 3080, dovrai rompere la banca, dal momento che il modello più economico verrà venduto da 2000 dollari. I prezzi poi variano in base all’apprezzamento del produttore e alle caratteristiche delle sue macchine.

L’arrivo della gamma RTX 3000 segna una piccola rivoluzione nel mondo dei laptop, che non è più in ritardo rispetto ai PC desktop. Si noti che per quest’ultimo, Nvidia ha anche annunciato l’imminente arrivo dell’RTX 3060 , che promette giochi con ray-tracing a 60 FPS in full HD. Non resta che sperare che ci siano scorte, poiché i problemi di fornitura sono all’ordine del giorno sin dal lancio di questa generazione.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,112FansLike
26FollowersFollow

Altre news