Home News Non sorprende che il live streaming sia cresciuto di oltre il 70%...

Non sorprende che il live streaming sia cresciuto di oltre il 70% nel 2020

Lo streaming live su piattaforme come Twitch, YouTube e Facebook Gaming è cresciuto di un enorme 78,4% su base annua nel 2020, secondo gli ultimi dati condivisi da Streamlabs in collaborazione con Stream Hatchet. Il rapporto si concentra specificamente sul quarto trimestre, ma fornisce anche uno sguardo all’intero anno.

L’anno scorso – e finora anche quest’anno – rimarrà sicuramente nei ricordi della maggior parte delle persone a causa della pandemia COVID-19 che ha costretto molti di noi a rimanere a casa per lunghi periodi di tempo. Naturalmente, molti hanno dovuto dedicarsi ad attività indoor durante l’anno, e questo è stato sicuramente un vantaggio per le piattaforme di streaming. Nel corso del 2020 sono state guardate un totale di 27,89 miliardi di ore, rispetto ai 15,63 miliardi del 2019. Tutte e tre le principali piattaforme di streaming sono cresciute notevolmente durante l’anno, con Mixer di Microsoft che ha gettato la spugna durante l’estate.

Twitch di Amazon è cresciuto di più in termini di spettatori grezzi, ovviamente perché era già di gran lunga la piattaforma più popolare. 18,41 miliardi di ore di contenuti sono stati guardati su Twitch, il 67,36% in più rispetto agli 11 miliardi di ore nel 2019. YouTube è cresciuto del 96,5% da 3,15 miliardi di ore guardate a 6,19 miliardi e Facebook Gaming è passato da 1,09 miliardi a 3,1 miliardi, con un aumento del 184%.

Vale anche la pena notare che il “gioco” più popolare su tutte le piattaforme è Just Chatting, il che significa che è contenuto non di gioco. La categoria ha battuto sia League of Legends che Among Us in popolarità nel 2020, con oltre 682 milioni di ore guardate. Nessuno dei secondi classificati ha superato i 500 milioni di ore.

In termini di quota di mercato, l’ultimo trimestre del 2020 ha visto Twitch in testa al gruppo, come al solito, con una quota di mercato del 65,8% e 5,44 miliardi di ore guardate. YouTube Gaming sembrava assorbire la maggior parte della quota di mercato detenuta da Mixer nel primo trimestre e si attesta al 23,3%, mentre Facebook Gaming è terzo con il 10,9% delle ore guardate. Nel complesso, tuttavia, la posizione relativa di ciascun servizio è rimasta invariata. La leadership di Twitch è ancora più evidente tra i creatori, con il 90,2% delle ore trasmesse in streaming (non guardate) nel quarto trimestre sulla piattaforma. Facebook Gaming occupa effettivamente il secondo posto qui con il 5,7% del tempo di streaming, mentre YouTube ha rappresentato solo il 4,1%. Il 2020 è stato un anno eccezionale per molti versi, quindi sarà interessante vedere se le piattaforme di live streaming possono mantenere livelli simili di coinvolgimento post-pandemia.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,100FansLike
26FollowersFollow

Altre news