Home Mobile Whatsapp: questi sono esattamente i dati che l'app condivide con Facebook

Whatsapp: questi sono esattamente i dati che l’app condivide con Facebook

- Advertisement -

Vogliamo essere chiari sul fatto che la modifica dei termini di utilizzo non influisce in alcun modo sulla privacy dei tuoi messaggi.” Dopo aver minacciato di chiudere il tuo account se ti rifiuti di condividere i dati con Facebook , Whatsapp è oggetto di polemiche . Per allentare le tensioni, e possibilmente per recuperare i tanti utenti che hanno lasciato la piattaforma per competere , l’app di messaggistica ha rilasciato una dichiarazione che dettaglia esattamente quali dati sono effettivamente condivisi con Facebook .

Per cominciare, Whatsapp vorrebbe ricordarti che non ha accesso a messaggi, chiamate e altri gruppi di chat. Anche i dati sulla posizione e di contatto non saranno raccolti dal gruppo. “Non possiamo vedere i tuoi messaggi privati, nemmeno Facebook può” , insiste più volte l’azienda. Quest’ultimo richiama anche la possibilità di configurare la scomparsa dei messaggi , nonché di scaricare i dati personali al fine di comprendere meglio cosa viene raccolto.

Whatsapp registra solo le discussioni con le aziende

La realtà è quindi molto diversa. Secondo Whatsapp, il cambiamento in termini di servizio gli dà solo la possibilità di accedere alle conversazioni con le aziende . L’azienda cancella rapidamente tutte le voci di spionaggio ricordando che  “tutte le comunicazioni per telefono, e-mail o Whatsapp con un’azienda implicano che essa possa vedere ciò che dici e può quindi utilizzare queste informazioni per il suo scopi di marketing propri ”.

Consapevole di questo problema, l’applicazione informa sistematicamente l’utente non appena viene condivisa con Facebook una conversazione con un’azienda. Si noti inoltre che gli utenti europei non sono tenuti a condividere i propri dati con il social network . La strategia di Whatsapp si basa quindi sulla volontà di creare un ponte tra l’applicazione e le aziende presenti su Facebook , al fine da un lato di facilitare la comunicazione con il consumatore e, dall’altro, di indirizzare meglio gli annunci visualizzati su il social network.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,112FansLike
26FollowersFollow

Altre news