Home News Xiaomi presenta una denuncia contro gli Stati Uniti dopo essere stata inserita...

Xiaomi presenta una denuncia contro gli Stati Uniti dopo essere stata inserita nella lista nera

Il 14 gennaio 2021, l’amministrazione di Donald Trump ha inserito 11 società cinesi, tra cui Xiaomi, in una lista nera. Accusata di collaborare con l’esercito cinese e di fornire “tecnologie avanzate”   a Pechino, Xiaomi non potrà più fare affidamento sugli investimenti degli Stati Uniti .

La misura entrerà in vigore dall’11 novembre 2021 e si preannuncia catastrofica per la capitale Xiaomi. Quel giorno, tutti gli investitori americani dovranno liquidare le proprie azioni in Xiaomi. Dal 15 marzo nessun investitore americano avrà il diritto di acquistare azioni dell’azienda cinese.

XIAOMI CONTRATTACCA E FA CAUSA AGLI STATI UNITI

Xiaomi ha rapidamente negato le accuse di Washington e ha assicurato che non era “detenuto, controllato o affiliato all’esercito cinese e che non è una compagnia militare comunista cinese”. Il produttore di smartphone ha promesso di prendere ” misure adeguate per proteggere i suoi interessi e quelli dei suoi azionisti”. 

Ora è fatto, riferiscono i nostri colleghi di Bloomberg. Questo venerdì, 29 gennaio 2021, Xiaomi ha presentato una denuncia contro il governo degli Stati Uniti . “Xiaomi Corp. sporge denuncia contro il Dipartimento del Tesoro e della Difesa degli Stati Uniti, contestando la lista nera che impedisce agli investitori americani di acquistare i titoli del colosso cinese degli smartphone ” si legge nel deposito della denuncia.

Nella denuncia, Xiaomi afferma che la lista nera messa in atto è contro la costituzione degli Stati Uniti . Come promemoria, Huawei aveva già tentato di annullare le sanzioni nei suoi confronti invocando la costituzione. Senza successo. Ad ogni modo, si dice che Joe Biden stia attualmente valutando la possibilità di revocare le sanzioni contro Huawei decretate dal suo famigerato predecessore. Se ciò fosse confermato, la nuova amministrazione potrebbe invertire le sanzioni finanziarie che hanno colpito Xiaomi sulla scia. Ti diremo di più il prima possibile.

Daniel Aka
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,100FansLike
26FollowersFollow

Altre news