Home News YouTube entra in guerra con video che mostrano come piratare film e...

YouTube entra in guerra con video che mostrano come piratare film e software

I nostri colleghi di Torrent Freak segnalano l’offensiva che YouTube sta conducendo contro i siti che consentono il download illegale di video dalla piattaforma o ne estraggono le tracce audio, ma anche più in generale contro i contenuti che promuovono la pirateria o la frode nei videogiochi.

Google ha quindi presentato una denuncia all’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI) contro il sito Youtubeconverter.io . Il sito ha aiutato gli utenti di Internet a scaricare illegalmente i video di YouTube o le loro tracce audio. Il sito rappresenta un doppio problema per YouTube: primo perché usa il suo nome – e questa è la base del reclamo dinanzi all’OMPI.

YOUTUBE HA DECISO DI REPRIMERE GLI ATTORI DISONESTI

In secondo luogo, perché questo tipo di sito impedisce a YouTube di proteggere realmente i contenuti coperti da copyright . Gli artisti e le etichette che trasmettono video sulla piattaforma, o in Francia, autorità come Hadopi chiedono da tempo che Google faccia qualcosa contro il download fraudolento di stream. Youtubeconverter.io ha anche tutte le possibilità di inchinarsi a Google.

Il sito non è più online, anche se non è stata ancora emessa alcuna decisione dell’OMPI. Più in generale, Google spiega in una lettera ai parlamentari britannici la portata dell’offensiva che sta conducendo drasticamente contro l’intero ecosistema della pirateria. A partire da una grande spazzata sulla piattaforma YouTube. Il sito ha davvero molti tutorial di hacking  con a volte milioni di visualizzazioni.

Ma anche tutorial che mostrano come imbrogliare nei videogiochi o anche come rimuovere le loro protezioni antipirateria. L’azienda spiega che gli account che caricano video per aiutare gli utenti di Internet a hackerare sono attivamente bloccati . La piattaforma ha apportato diversi “miglioramenti dell’infrastruttura” durante la sperimentazione di nuovi strumenti per combattere questi video.

IL DIVIETO DI IMBROGLIARE FA ORA PARTE DEI TERMINI DI YOUTUBE

Google sottolinea inoltre che supporta i titolari dei diritti quando avviano procedimenti contro questi account, fornendo loro dichiarazioni . YouTube sta ora utilizzando l’intero arsenale legale a sua disposizione contro gli account problematici, che include ” avvisi di nomi di dominio e reclami “.

Quest’ultimo punto è la principale novità. Con youtubeconverter.io, Google sostiene che il sito utilizza illegalmente il suo marchio YouTube nel suo nome di dominio. Ciò è relativamente facile da dimostrare e alla fine dovrebbe ridurre il numero di siti illegali che utilizzano in modo fraudolento nomi appartenenti a Google.

“All’inizio di quest’anno, abbiamo aggiornato le nostre Norme della community dopo che i nostri azionisti del settore culturale ci hanno chiesto di vietare esplicitamente i video tutorial che mostrano come accedere a contenuti musicali che normalmente richiedono un pagamento” , spiega YouTube.

UN’OFFENSIVA ANTIPIRATERIA… A RISCHIO DI SPINGERSI OLTRE?

Le nuove condizioni vietano così esplicitamente per la prima volta “barare” o promuovere “atteggiamenti disonesti”. Resta da vedere quale sarà il reale impatto di queste misure. Nonostante questi impegni per porre fine alla promozione della pirateria sulla sua piattaforma, YouTube rimane per il momento pieno di video che si definisce problematico .

C’è anche la questione di dove verrà effettivamente posizionato il cursore : alcuni di questi video, lungi dall’incoraggiare solo gli utenti di Internet a cadere nell’hacking, consentono agli sviluppatori di individuare e correggere le vulnerabilità della sicurezza e quindi rendono gli hack meno facili. Abbiamo visto altre piattaforme adottare filtri un po ‘troppo rigidi.

3,100FansLike
26FollowersFollow

Altre news