Home Hardware Qualcomm presenta Snapdragon X65, il primo modem 5G a raggiungere i 10...

Qualcomm presenta Snapdragon X65, il primo modem 5G a raggiungere i 10 Gb / s

Mentre infuria la guerra dei benchmark tra lo Snapdragon 888 di Qualcomm e l’ Exynos 210 0 di Samsung, il fondatore americano ne ha approfittato martedì 9 febbraio 2021 per presentare l’X65, il suo modem 5G di nuova generazione . Proprio come lo Snapdragon X60 a suo tempo, lo Snapdragon X65 intende far esplodere i misuratori di velocità di flusso: fino a 10 Gbps / s secondo il produttore. 

Come promemoria, lo Snapdragon X60 gli ha offerto velocità massime di 7,5 Gbps / s . Qualcomm ha quindi deciso di spingere un po ‘oltre i limiti, con questo nuovo modem 5G destinato agli smartphone di fascia alta. Come il suo predecessore, coprirà l’intera tipologia di rete 5G presente e futura: 5G standalone (SA) e non standalone (NSA), onde millimetriche mmWave e frequenze convenzionali inferiori a 6 GHz bar.

Inoltre, lo Snapdragon X65 sarà in grado di adattarsi ai nuovi standard, grazie a “ un’architettura evolutiva”. Stiamo pensando in particolare alla  Release 16 di 3GPP (3rd Generation Partnership Project). Come promemoria, le reti mobili distribuite in Europa si basano su tecnologie specificate da 3GPP . Approssimativamente ogni 18 mesi, viene pubblicata una nuova “release” che introduce diverse nuove funzionalità in quest’area . La versione 15 pubblicata nel 2018, ad esempio, ha introdotto il 5G nelle sue forme SA e NSA.

UN MODEM PREVISTO PER L’IPHONE 14 NEL 2024

Tornando allo Snapdragon X65, Qualcomm specifica anche che questo modem beneficerà della ” prima tecnologia di sintonizzazione dell’antenna con intelligenza artificiale al mondo”. Questo dispositivo migliorerà notevolmente la connessione cellulare e l’efficienza energetica. Notiamo anche l’integrazione di Smart Transmit 2.0 , una nuova tecnologia che può aumentare la velocità di download dei dati. 

Logicamente, lo Snapdragon X65 dovrebbe equipaggiare la prossima generazione di iPhone nel 2024, vale a dire l’ipotetico iPhone 14. Infatti, Apple e Qualcomm hanno firmato un contratto nel 2019 , che prevede che il fondatore sia il fornitore esclusivo di chip 5G per tutti gli iPhone. fino al 2024. La partnership è costata ad Apple più di 4,5 miliardi di dollari. 

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,101FansLike
26FollowersFollow

Altre news